Ma se i calcoli contengono calcio, come mi devo regolare nelle bevande e nella alimentazione?

Il calcio deve essere sempre presente nella tua alimentazione! non fare una dieta povera di calcio, paradossalmente favorisce la formazione di calcoli renali. Solo una valutazione con il Nefrologo specialista in calcolosi renale ed il suo nutrizionista può indirizzarti bene perché occorre valutare prima tutto il contesto clinico. Ti verranno indicate le più adatte acque minerali a seconda del tipo di causa che induce la formazione o crescita del tuo calcolo.

Ho espulso un calcolo dopo una colica renale, da chi posso farlo analizzare in maniera sicura?

Puoi rivolgerti solamente ad un Nefrologo esperto in calcolosi renali che collabori con un laboratorio ad alta specializzazione in questa patologia.

Ogni due-tre mesi ho una colica renale, vado dall’urologo ed effettuo con successo la litotrissia. È pericoloso? come posso evitare di continuare ad andare per effettuare questa terapia?

Tali procedure, specialmente se ripetute, non sono prive di complicanze anche molto serie. L’urologo dovrebbe sconsigliarti di continuare questi trattamenti ed indirizzarti da un Nefrologo esperto in calcoli renali per evitare di ricostituire i calcoli renali e non ripetere queste procedure.

Chi mi consiglia per fare queste analisi particolari?

In caso di riscontro di patologia litiasica, solo il Nefrologo specificamente specializzato in questo ramo.

Ho familiari stretti che hanno sofferto e soffrono di calcoli renali, ma io sto bene. Cosa devo fare?

Bevi molto ma effettua una ecografia renale, un esame urine completo e pochi esami per stabilire la funzione renale. Se si rileva qualche problema chiedi al tuo Medico di famiglia di mandarti da un Nefrologo che si occupa di calcolosi renale.

Ho sentito che le aziende produttrici di acque utilizzano bottiglie con plastiche dannose per la salute, come mi devo regolare?

Purtroppo, alcune aziende utilizzano plastiche nel confezionamento delle bottiglie molto differenti e talora dannose. Alcuni specialisti in Igiene ma anche Nefrologi specializzati in calcolosi renali ti possono dare i giusti consigli.

Se ho avuto o soffro di calcoli renali devo praticare regolari controlli clinici, valutazioni dei fattori di rischio, terapia dietetica? ed ogni quanto?

Dopo la prima valutazione clinica con un Nefrologo Specialista in calcolosi renale si dovranno effettuano gli esami sangue e urine per le cosiddette “prove metaboliche” per stabilire il tipo di calcolosi. A seconda della tipologia e della funzione renale i controlli possono essere ogni 3 o 6 o 12 mesi.

Mi hanno detto che sono frequenti i calcoli di ossalato, come devo fare per evitare di introdurne il meno possibile?

Sì, l’80% dei calcoli sono di ossalato. Solo il colloquio con un Nefrologo specialista di calcoli renali e/o il nutrizionista possono darti consigli corretti.

Quanta e quale carne devo consumare?

Limita le carni rosse e la cacciagione. Non mangiare carne tutti i giorni e determinati tipi di pesce. Un eccesso di proteine di origine animale va evitato per alleviare il lavoro dei tuoi reni ed evitare calcolosi renale a base di acido urico.

È importante dimagrire o ingrassare per portare il mio peso corporeo nei limiti della norma?

Se sei sovrappeso comunque, a prescindere da una patologia litiasica, è sempre fondamentale ridurre il tuo peso per cercare di arrivare al tuo peso ideale.

Quanto e come devo bere per fare un’efficace prevenzione?

Almeno due o più litri al giorno. Una efficace prevenzione si ottiene quando si riesce ad urinare almeno due litri al giorno. Come e che cosa bere? occorre discuterne in ambulatorio con un Nefrologo esperto in calcolosi renale e tipologia delle acque.

Come posso attivare una efficace prevenzione della calcolosi ed identificare i fattori di rischio?

Se hai già avuto una colica e calcoli renali oppure hai familiari o parenti stretti che hanno avuto calcoli renali, sarebbe meglio che ti rivolgessi ad un Nefrologo specializzato in calcolosi renale per poter identificare i numerosissimi fattori di rischio.

Come seguire un’alimentazione bilanciata?

È un problema che richiede un accurato approfondimento. Prenota una visita con un Nefrologo specialista in calcoli renali che collabora con un nutrizionista esperto.

Quanto sale da cucina devo utilizzare ogni giorno?

Tutti quanti dovremmo ridurre la quantità di sale. Non devi superare 5-6 grammi al giorno compresa l’acqua di cottura degli alimenti.

Devo consumare più frutta e verdure? Quale?

Oggi è evidente in tutto il mondo che una alimentazione ricca in legumi, frutta e verdura è fondamentale per la salute. Ma attento, se hai avuto o soffri di calcoli renali devi evitare alcuni tipi di frutta e verdura. Una valutazione con il Nefrologo specialista in calcolosi renale ed il suo nutrizionista è indispensabile.

Contattaci subito per un consulto

Contattaci subito per un consulto

+39 070 656260 / +39 327 9785 349

Scrivici una mail

Scrivici una mail

info@stopcalcolirenali.it